1

consiglio regionale

ROMA – 29-07-2020 – Il senatore della Lega Enrico Montani esprime grande soddisfazione dopo l'approvazione del ddl sui canoni idrici: “Un plauso al Presidente Preioni e alla Regione Piemonte per aver portato a casa la legge sulla specificità montana del Vco e il trasferimento dei proventi dei canoni idrici. E' la conferma che quando si lavora per i territori e non per le poltrone i risultati si ottengono – dichiara il senatore Montani in una nota - Una legge storica perché consentirà al Vco di uscire dalla situazione debitoria, di pagare i fornitori e realizzare una serie di opere, dalla manutenzione delle strade al rifacimento dell'edilizia scolastica, cui non era in grado di mettere mano da tempo. Ma il risultato ottenuto a Torino è doppiamente importante, se si valuta che i 12 milioni provenienti dai canoni idrici non sono una tantum, ma finiranno nelle casse dell'Ente, che otterrà nuove funzioni per sempre. A fine anno, poi, l'introito salirà a 14 milioni totali grazie ai due in più del ddl sul grande idroelettrico".

Montani sottolinea che "col cambio di governo regionale e l'impegno del Gruppo Lega il Piemonte ha finalmente una marcia in più, con una rinnovata attenzione verso le realtà decentrate e montane, ed è uscito dalla logica del Pd che faceva ruotare tutto attorno a Torino. L'attenzione per il Vco si concretizza anche con altri investimenti extra, tra cui quelli per completare il nuovo palazzetto dello sport di Gravellona e la palestra di Omegna e quelli per l'ospedale di Domo. Senza dimenticare i quasi due milioni di euro che quando eravamo al governo abbiamo stanziato per strade e scuole e che si ripeteranno per 15 anni. Se a Roma dem e grillini impantanano l'azione parlamentare con quotidiani litigi e lungaggini burocratiche - conclude Montani - a Torino invece c'è la prova che quando si lavora per i cittadini e non per i propri interessi, il risultato arriva".


 

Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti, per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o prestare il consenso solo ad alcuni utilizzi clicca qui. Se prosegui nella navigazione di questo sito acconsenti l'utilizzo dei cookie.