1

polizia auto stradale notte

VCO – 05-08-2020 - La Polizia Stradale di Verbania e di Domodossola dall'avvio della stagione estiva, in concomitanza con la ripresa degli spostamenti delle persone e con l'arrivo di vacanzieri anche stranieri hanno intensificato l'attività preventiva di vigilanza sulle strade al fine di garantire la sicurezza di tutti, soprattutto sulle grandi arterie di comunicazione che caratterizzano la provincia.

I servizi, principalmente volti a contrastare la guida in stato di ebbrezza, il superamento dei limiti di velocità e l'adozione di condotte di guida imprudenti, hanno portato, dall'inizio del mese di luglio, a contestare in 59 occasioni violazioni per eccesso di velocità e velocità pericolosa. Grazie all'utilizzo di apparecchiature tecnologiche per il rilevamento della velocità soprattutto sulle principali arterie stradali Statali e Provinciali, nella settimana appena trascorsa sono state ritirate ai fini della sospensione due patenti ad altrettanti motociclisti che percorrevano la SP 61 nel Comune di San Bernardino Verbano e la SS 34 nel Comune di Oggebbio rispettivamente ad una velocità di quasi 100 e 120 km/h su un limite di 50 e 60 km/h. Entrambi, oltre a subire la sospensione della patente, andranno incontro alla decurtazione di 6 punti dalla stessa. Sanzionati per eccesso di velocità e perdita di 3 punti dalla patente anche quattro conducenti di autovetture per aver oltrepassato il limite di velocità imposto (60 km/h) mentre percorrevano la SS 34 tra Verbania e Gravellona Toce dove proprio di recente si è verificato un incidente mortale. Infine sono stati segnalati all'Autorità Giudiziaria per guida in stato di ebbrezza 2 cittadini mentre uno è stato sanzionato con una contestazione amministrativa. A tutti è stata ritirata la patente di guida ai fini della sospensione. Nel complesso saranno decurtati loro 30 punti dalla patente di guida.

I controlli proseguiranno nei prossimi giorni anche con l'impiego di Autovelox e di personale in borghese per il contrasto dell'utilizzo di smartphone alla guida e di condotte imprudenti spesso frutto di distrazione legata proprio all'illusione del cosiddetto multitasking.


 

Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti, per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o prestare il consenso solo ad alcuni utilizzi clicca qui. Se prosegui nella navigazione di questo sito acconsenti l'utilizzo dei cookie.