1

cava madre di candoglia
MERGOZZO – 11-09-2020 – Realizzata dal pittore

e grafico vogognese Gian Giorgio Barone, sarà inaugurata sabato 19 settembre. La cappella è situata in via Borrette, nei pressi dell'abitazione di Antonio Tancredi, fra i professionisti più longevi dell'Ossola, nonché fotografo ufficiale delle cave del Duomo a Candoglia (nella foto).

“L'opera è frutto di un ex voto – spiega Tancredi - Barone ha riproposto l'iconografia classica legata alla santa protettrice dei malati tumorali, aggiungendo sullo sfondo il lago di Mergozzo. La particolarità è la cornice del dipinto: si tratta di parte di un finestrone del Duomo, in deposito nella cava di Candoglia della Veneranda fabbrica del Duomo e destinata alla demolizione”.

Un gesto spirituale, ma anche un'operazione di recupero “realizzata grazie all'interessamento congiunto dell'ex parroco don Teresio Casati e al sostegno di una comunità ricca di benefattori”.

L'inaugurazione è fissata per le 11 di sabato 19 settembre, quando il parroco di Mergozzo don Adriano Miazza celebrerà una messa alla presenza delle autorità civili, militari e religiose locali”.

 

Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti, per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o prestare il consenso solo ad alcuni utilizzi clicca qui. Se prosegui nella navigazione di questo sito acconsenti l'utilizzo dei cookie.