1

scuola liceo spezia imgresso covid maturita studenti

VCO-11-09-2020-- Sembra non avere fine

la ‘via crucis’ che stanno percorrendo i docenti del Vco e dell’intera Italia. Ieri sera, dopo che ieri mattina erano state pubblicate le GAE (graduatorie ad esaurimento) e le GPS (graduatorie per le supplenze provinciali), l’ufficio scolastico di Verbania ha indicato i due link ai quali accedere per permettere agli aspiranti docenti di poter scegliere la sede scolastica in ordine di preferenza.

C’è tempo fino a domenica a mezzanotte per compilare la domanda. Ma già da ieri sera, e anche stamattina, i due link indicati dall’ufficio scolastico non solo hanno avuto difficoltà di accesso, ma, nel concreto, hanno messo in enorme difficoltà tutti i docenti perché non sono ancora state pubblicate le sedi disponibili. Se un docente di matematica, ad esempio, vuole effettuare l’ordine delle priorità nella scelta della sede, non può farlo perché non sono state pubblicate le cattedre e le sedi scolastiche che necessitano di quel docente di matematica. Come fa un docente a compilare l’ordine di preferenza se non sa ancora in quali scuole è necessario quell’insegnamento?

Da ‘voci di corridoio’ non confermate, sembra che l’ufficio scolastico di Verbania pubblicherà le sedi disponibili oggi pomeriggio. Nella speranza che si avveri questa previsione, tutti i docenti inseriti nelle GAE e nelle GPS, e sono centinaia, avranno solo 24 ore di tempo per compilare la domanda. Speriamo non ci siano intasamenti nel sito e soprattutto che sia possibile inserire con tranquillità tutti i dati richiesti. Per correttezza di cronaca, non possiamo non fare riferimento ad alcune forti critiche che provengono da molti docenti. Innanzitutto, se la domanda di scelta della sede scade domenica a mezzanotte, significa che le operazioni di conferimento si svolgeranno da lunedi in poi e si protrarranno inevitabilmente per qualche giorno.

La conseguenza è evidente: lunedi inizia l’anno scolastico e moltissime scuole non avranno i docenti che servono e questo per chissà quanti giorni. Altra perplessità riguarda il metodo scelto dall’ufficio scolastico di Verbania. La procedura online non permetterà la presenza fisica dei docenti, ma solo dei dirigenti dell’ufficio, dei dirigenti scolastici e dei sindacati. Gli stessi assegneranno le supplenze riferendosi alla scelta della sede, ma nessun docente potrà controllare, come sarebbe corretto, né la procedura seguita né la ‘discrezionalità’ dell’assegnazione della cattedra nel caso non fosse chiaro l’ordine di preferenza.

I sindacati e i funzionari sicuramente tuteleranno i docenti, ma c’è il rischio di una montagna di ricorsi e il pericolo è dietro l’angolo. In altre regioni, seppure a scaglioni, sono state ammesse le presenza fisiche dei docenti e forse sarebbe stato il metodo più corretto. Altra e non ultima perplessità: se in sede di domanda per le GPS sono già state indicate le preferenze in ordine di importanza, che necessità c’era, ulteriormente, di ripetere la scelta delle preferenze con una domanda online che per adesso non si può fare perché il sito non funziona e senza la pubblicazione preventiva delle sedi disponibili? Non ci resta che continuare a sperare…

 

 

 

Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti, per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o prestare il consenso solo ad alcuni utilizzi clicca qui. Se prosegui nella navigazione di questo sito acconsenti l'utilizzo dei cookie.