1

corta domodossola band

DOMODOSSOLA- 13-10-2014- Storica serata quella proposta oggi al Trocadero

dal comitato Avanzi di Balera. Sul palco si alterneranno a partire dalle ore 2 in ricordo dell'amico Adolfo Macrì, diverse band, tra cui i mitici “Domodossola”:: “Come da tradizione- spiegano gli organizzatori- anche quest'anno gli Avanzi di balera ossolani hanno organizzato una grande serata danzante con musica degli anni '60/'70 il cui incasso sarà devoluto in beneficenza. I gruppi che si esibiscono nelle serate organizzate dall' associazione degli Avanzi di balera, sono gruppi storici della zona.  Musicisti e cantanti che hanno fatto della musica una passione e spesso il proprio mestiere. Quest'anno ci faranno ballare: “Gli amici di Fred”, un gruppo swing con un repertorio di Buscaglione e Carosone, avranno un ospite ossolano doc, residente a Londra da tanti anni,  Roberto Bettoni, I “Progetto d'orchestra”, gruppo formato appositamente per questa serata. fra i componenti cinque membri del complesso “i Domodossola” che partecipò a numerose trasmissioni televisive, a 2 festival di Sanremo nel '70 e nel '74, a 2 dischi per l'estate, I Pentagrami , che pur non essendo considerati “vecchi avanzi", fanno ormai parte della numerosissima "famiglia" avendo spesso partecipato e collaborato, saranno loro ospiti  Angelo e Tristano, ed i “The cicciolones”, uuna novità rock per gli Avanzi di balera ma non nel nostro territorio dove hanno un largo seguito. Il service audio e luci è affidato ad Alessandro Gallo. La sala del Trocadero, come sempre per gli Avanzi di balera ossolani , è messa a disposizione gratuitamente dal socio e “Avanzo ad honorem”, Tanza”. I “Domodossola” sono stati un gruppo vocale e strumentale italiano, noto nei primi anni settanta, che prese il nome dalla città natale dei componenti. Il gruppo era formato dai fratelli Laura, Maura ed Urbano Miserocchi, dal cugino Riccardo Miserocchi, da Renzo Reami e Pierluigi Saccani, sostituito subito dopo l' esordio TV a Venezia", da Franco Bertagnini. Considerato tra i migliori gruppi vocali da Renzo Arbore e Gianni Boncompagni, che programmavano le loro canzoni nella loro trasmissione "Bandiera Gialla", i Domodossola hanno esordito alla Mostra Internazionale di Musica Leggera di Venezia nel settembre 1969 con Amori miei, versione italiana di "Oh Happy Day" degli Edwin Hawkins Singers, che rimarrà il loro maggior successo. Supportati dalla casa discografica PDU di Mina, nel 1970 presentano in coppia con Rosanna Fratello il brano "Ciao anni verdi" al Festival di Sanremo, e pochi mesi dopo propongono "Adagio" (brano inciso poi anche Mina) ad "Un disco per l'estate". Nel 1971 viene messo in commercio "D come Domodossola", il primo 33 giri del gruppo. Nel 1974 tornano al Festival di Sanremo con "Se hai paura". Sempre nel 1974 partecipano nuovamente ad Un disco per l'estate con il brano "Torna presto". Durante quell'estate, mentre erano in tournée con Gino Bramieri, prendono parte ad una puntata di "Senza Rete", registrata all'Auditorium di Napoli. Nel 1977 viene pubblicato il singolo "Dolce così" per la nuova etichetta discografica Yep Records. Durante la loro attività, i Domodossola hanno collaborato come coristi con Dario ed Alberto Baldan Bembo con Augusto Martelli per decine di altri artisti.

 

Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti, per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o prestare il consenso solo ad alcuni utilizzi clicca qui. Se prosegui nella navigazione di questo sito acconsenti l'utilizzo dei cookie.