1

corta incendio bosco prato fumo

BACENO- 28-12-2015- Non solo la tradizione, non solo gli animali che si spaventano.

Nella decisione di vietare i fuochi d'artificio in queste settimane di siccità c'è anche la necessità di prevenire principi d'incendio nei boschi pieni di foglie e rami secchi ed esposti al vento, come spiega in un'apposita ordinanza il sindaco di Baceno Stefano Costa, che rifacendosi alla particolarità del suo territorio comunale, con prati e boschi vicini alle case, ed all'ordinanza regionale sulla massima pericolosità in questo periodo per gli incendi boschivi, ha deciso di “Vietare ogni operazione che possa creare pericolo di incendio, compreso l'uso di petardi, botti, mortaretti, lanterne cinesi e simili, in occasione delle festività di Capodanno”.

 

Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti, per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o prestare il consenso solo ad alcuni utilizzi clicca qui. Se prosegui nella navigazione di questo sito acconsenti l'utilizzo dei cookie.