1

corta fuoco artificio baita

MACUGNAGA- 28-12-2015- In ottemperanza alla determina della Regione Piemonte

il sindaco, Stefano Corsi ha emesso un’ordinanza ad hoc: «Considerata l’abbondante vegetazione esistente all’interno e nelle immediate vicinanze dei centri abitati di Macugnaga e constatato che la mancanza di neve al suolo, il clima secco ed il prolungarsi del periodo siccitoso contribuiscono a creare una situazione di potenziale pericolo d’incendio e ritenuto di tutelare la pubblica e privata incolumità è fatto divieto di accensione di fuochi artificiali, petardi, botti, mortaretti, lanterne cinesi e similari». Sarà quindi un Capodanno senza petardi a Macugnaga. Su tutto il territorio del Comune saranno proibiti a Capodanno l'accensione e i lanci di fuochi d'artificio, lo scoppio di mortaretti, razzi ed altri artifici pirotecnici. I trasgressori saranno puniti con sanzioni fino a 500 euro.

 

Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti, per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o prestare il consenso solo ad alcuni utilizzi clicca qui. Se prosegui nella navigazione di questo sito acconsenti l'utilizzo dei cookie.