1

b corsa piedi nudi macugnaga

MACUGNAGA- 23-02-2016- Si è svolta a Macugnaga la settima edizione

della Corsa a piedi nudi sulla neve inserita nella manifestazione “Impronta coraggio”. Abbiamo incontrato Maurizio Cavagna ideatore e organizzatore della manifestazione ed è lui che ci racconta la storia dell’evento: “L’idea è nata in Val Brembana. Era il 2006, durante una gita sono riaffiorati in me i ricordi scolastici legati alla “Ritirata di Russia” dove il freddo e il gelo hanno avuto una parte determinante nella sconfitta degli italiani. Uomini che hanno camminato per giorni interi a temperature molto rigide. Tolti scarponi e calze ho iniziato a correre lungo una strada innevata che d’inverno diventa pista da sci e dopo 5 km eccomi in un paese dove abitava tale Basilio Gervasoni, un reduce vivente. Un alpino che la “Ritirata di Russia” l’aveva vissuta in prima persona. Ma ci sono voluti altri quattro anni dedicati all’approfondimento storico e alla riflessione prima di creare l’avvenimento pubblico. La prima edizione si è tenuta nel 2010, il 2 gennaio (San Basilio) a Roncobello (BG), paese di residenza del reduce Gervasoni. Questa manifestazione riveste un carattere: storico, il ricordo di una guerra; culturale, il proporre un evento-esperienza per comprendere e non ripetere; sportivo-fisico, il provare direttamente un’esperienza impegnativa”.
 L’attesissima “Corsa a piedi nudi sulla neve” ha visto al via un nutrita schiera di ardimentosi atleti e non. Il percorso è stato tracciato nella zona del Vecchio Tiglio con passaggio all’interno del Dorf. Un mini circuito di circa 500 metri da percorrere tre volte. Alla presenza dei rappresentanti del CAI Macugnaga, dei Gruppi Alpini della Valle Anzasca, del Presidente della Sezione di Domodossola, Giovanni Grossi, del delegato di valle Remigio Foscaletti è stata fatta una breve cerimonia d’apertura in cui il capitano Renato Cresta ha fatto l’appello degli anzaschini Caduti o dispersi in guerra. Poi il via alla simbolica gara. La giornata primaverile ha reso meno proibitiva l’esibizione che ha visto trionfare Antonio Rondinelli seguito da Marco Rossi. Terzo classificato Daniele Martinella. Prima donna Chiara Cattaneo. Concorrenti più giovani: Tommaso Averna 12 anni e Filippo Bettineschi 13. A tutti sono stati consegnati premi ricordo fra cui campanelle in terra cotta preparate dagli alunni della scuola elementare di Macugnaga.

 

corsa piedi nudi vincitore

Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti, per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o prestare il consenso solo ad alcuni utilizzi clicca qui. Se prosegui nella navigazione di questo sito acconsenti l'utilizzo dei cookie.