1

b brondolo comandante vigili polizia municipale

DOMODOSSOLA – 03-05-2016- L'innovazione tecnologica a banda larga prevista per Domodossola con la riqualificazione dell'illuminazione pubblica potrà migliorare anche la sicurezza in città. Ieri nel corso di una conferenza stampa il comandante della Polizia Municipale Marco Brondolo ha illustrato quali potrebbero essere i vantaggi. “L'idea dell'amministrazione – ha detto Brondolo - è quella di sviluppare una nuova infrastruttura in fibra ottica che consenta la collocazione di telecamere di sorveglianza di ultima generazione sia nell'area del centro storico, dove c'era il precedente impianto che è stato dismesso, sia nella viabilità principale costituendo degli snodi di controllo dei veicoli in transito. Senza un'infrastruttura valida – ha detto Brondolo - come quella che verrà realizzata a breve, sarebbe stato inutile pensare di fare sicurezza urbana perchè non c'è la possibilità di avere immagini di qualità nei posti strategici. Ho pensato fosse indispensabile salvare le 21 telecamere, in quanto in parte potranno essere recuperate e riallacciate alla nuovo sistema, in quest'area è possibile ipotizzare nuove installazioni omologate dal Ministero per il controllo degli accessi veicolari alla zona a traffico limitato”. Attualmente la ztl è controllata a vista e in base ad una lista dei veicoli ammessi. Grazie alla nuova fibra ottica nei punti di ingresso della città potranno essere sistemati check point che consentiranno di vedere quali veicoli arrivano e quali escono dalla città con immagini di alta definizione. E' previsto anche un impianto di videosorveglianza alla stazione internazionale finalizzato all'identificazione del flusso di persone. “Mi auguro – ha concluso Brondolo - che quest'infrastruttura consenta di realizzare un sistema moderno di sicurezza urbana”.

 

 

 

 

Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti, per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o prestare il consenso solo ad alcuni utilizzi clicca qui. Se prosegui nella navigazione di questo sito acconsenti l'utilizzo dei cookie.