1

b turismo sm maggiore

S.M.MAGGIORE- 07-06-2016- Molte novità e progetti in arrivo per l'estate di Santa Maria Maggiore: la Casa del Profumo, i virtual tour museali, il nuovo parco avventura, un nuovo prodotto De.Co., il Campionato Nazionale di Cani-Cross, una prestigiosa mostra d'arte e le grandi conferme: Musica da Bere, Sentieri e Pensieri, 35° Raduno Internazionale dello Spazzacamino e i Mercatini di Natale. Come di consueto, l'amministrazione Comunale di Santa Maria Maggiore, accompagnata dalla Pro Loco e dalle associazioni locali, ha presentato, alle porte dell'estate, la stagione turistica 2016:

"La stagione di quest'anno- spiegano dal Comune- inaugurata con numeri soddisfacenti nelle festività pasquali e certamente penalizzata dal maltempo dei primi fine settimana primaverili, entra nel vivo con un programma davvero ricco e variegato, grazie al lavoro di programmazione dell’Amministrazione Comunale, in sinergia con la Pro Loco e le associazioni locali che operano sul territorio.

“Come ogni primavera presentiamo alla stampa, ai turisti, ai villeggianti e al tessuto cittadino una stagione di eventi variegata, sempre più ricca e – dettaglio molto importante per noi – resa ancora più importante dalla presenza di alcuni eventi organizzati da soggetti esterni che hanno scelto la nostra località quale sede ideale per le proprie manifestazioni: penso al Campionato Italiano di Cani-Cross, che si svolgerà nel mese di settembre e i cui organizzatori hanno deciso di portare qui, nel 2017, il Campionato Europeo. Sono dunque davvero orgoglioso di presentare una stagione di eventi che si migliora di anno in anno – commenta il Sindaco di Santa Maria Maggiore, Claudio Cottini – Una programmazione culturale e di momenti di spettacolo e di svago che saprà accontentare i gusti di tutti: concerti, mostre, spettacoli, eventi sportivi, folkloristici e alcuni appuntamenti ormai di portata nazionale. Non posso non ricordare Sentieri e Pensieri, che quest'anno si fregia della qualificata Direzione Artistica di Bruno Gambarotta, l'undicesima stagione di Musica da Bere, l’imperdibile mostra estiva d'arte, quest'anno dedicata alla famiglia Rossetti, il Raduno Internazionale dello Spazzacamino, che giungerà alla sua 35esima edizione, l'immancabile Fuori di Zucca e i sempre più attesi Mercatini di Natale.

E ancora i tanti progetti – conclude il Sindaco Cottini – come l'inaugurazione della prima sezione della Casa del Profumo, l'inizio di un processo di valorizzazione, dopo lo “Stinchéet”, per un secondo prodotto De.Co., la realizzazione di virtual tour dei nostri musei, l'inaugurazione del Parco Avventura... Grazie, dunque, alla macchina comunale e a tutti coloro che lavorano costantemente per migliorare sempre più l'offerta turistica, culturale e ricreativa del nostro paese, che rappresenta certamente un volano economico non solamente per Santa Maria Maggiore, ma per tutta la nostra valle e per le zone limitrofe”.

Come anticipato, dunque, non solo eventi: il Comune di Santa Maria Maggiore presenta molti nuovi progetti e altrettante prestigiose conferme.

I nuovi progetti: Parco Avventura, Casa del Profumo, Virtual tour museali e un nuovo prodotto De.Co.

Il 2016 sarà un anno di grandi novità per il Comune di Santa Maria Maggiore, che offrirà a turisti e villeggianti alcuni nuovi ed importanti attrattori turistici.

Tra tutti, il neonato Parco Avventura, realizzato grazie ad un contributo regionale e a fondi comunali: una nuova struttura che va a completare una panoramica ricchissima per il polmone verde della valle dei pittori, la pineta di Santa Maria Maggiore, che offre così un variegato ventaglio di opportunità per gli amanti dello sport e delle attività all'aria aperta. Dopo l'inaugurazione nel 2013 del Campo da Golf, quest'anno con un rinnovato team nella gestione e con oltre 50 gare in calendario, il Parco Avventura, il cui taglio del nastro avverrà nei primi giorni di luglio, è particolarmente indicato per bimbi e ragazzini, grazie ad una struttura creata appositamente per loro.

In ambito culturale è invece molto attesa l'inaugurazione del “primo lotto” della Casa del Profumo, la nuova struttura museale del capoluogo vigezzino, che – grazie ai nuovi finanziamenti di Fondazione Cariplo – potrà vedere completati i propri allestimenti entro il 2017. Già questa estate, in ogni caso, verrà inaugurato il piano terreno del nuovo polo culturale in Piazza Risorgimento. L'area espositiva iniziale rappresenta un vero e proprio viaggio nella storia dell'Acqua di Colonia: il piano terreno della struttura, realizzato grazie al progetto interreg Italia-Svizzera “Elisir del Ben-Essere”, ospita, oltre ad una piccola esposizione delle erbe e delle essenze utilizzate nella ricetta originale e ad un bookshop, anche una meravigliosa serra che ospita un piccolo agrumeto, a sua volta “accolta” in un giardino impreziosito dalla presenza delle erbe e delle piante profumate che compongono l'Acqua di Colonia.

Il finanziamento della Fondazione Cariplo permetterà di proseguire con i lavori di ristrutturazione dello stabile di Piazza Risorgimento, che al primo piano potrà quindi ospitare l'allestimento integrativo, realizzato fondendo innovazione e storia, grazie ad un percorso espositivo dalla forte connotazione tecnologica.

Attraverso un lavoro di studio e ricerca le note del profumo verranno infatti legate alle componenti del costume vigezzino, un legame reso possibile da un allestimento multimediale e esperienziale. Le cosiddette note di testa, cuore e fondo saranno il presupposto per un abbinamento tra profumi e costumi. E così, le note di testa, percepibili con immediatezza, verranno abbinate nel percorso agli accessori che i vigezzini d'epoca indossavano sul capo. Le note di cuore, la parte centrale del profumo, saranno affiancate agli ornamenti del busto. Infine le note di fondo, che giungono all'olfatto per ultime, ma decisamente più persistenti, accostate a ciò che del costume tipico vigezzino veniva indossato su gambe e piedi.

Il piano terra della Casa del Profumo verrà inaugurato nell'estate 2016, mentre sono già partite le procedure di progettazione ed affidamento per i nuovi lavori del primo piano, che dovrebbero terminare a inizi 2017.

Oltre alla Casa del Profumo, c'è un ulteriore segno di attenzione nei confronti delle strutture culturali e museali del borgo di Santa Maria Maggiore. Grazie alla Ditta Colnaghi.net, il Comune ha potuto

realizzare due virtual tour dedicati alla Pinacoteca della Scuola di Belle Arti “Rossetti Valentini” e al Museo dello Spazzacamino: altissima qualità delle immagini e comodità di navigazione, anche dai dispositivi mobili, permetteranno di scoprire virtualmente i segreti e le eccellenze artistiche ospitate nelle sale espositive dei due poli culturali vigezzini.

I virtual tour saranno visualizzabili come contenuti premium sul sito web di Santa Maria Maggiore,

www.santamariamaggiore.info all'interno delle pagine dedicate alle due strutture museali: previa registrazione gratuita online, gli utenti potranno avere un assaggio dell'esperienza culturale che ogni anno centinaia di visitatori vivono percorrendo le sale espositive delle due strutture.

“Si tratta di una proposta certamente innovativa a livello regionale – conferma il Sindaco Cottini – abbiamo infatti voluto 'regalare' ai nostri visitatori un'esperienza nuova. Prima di tutto questi due virtual tour vogliono però rappresentare un modo per 'ingolosire' gli utenti e invitarli a visitare di persona le due sedi, davvero due perle nella proposta culturale dell'alto Piemonte”.

***

L'ultima novità è legata alla tradizione gastronomica di Santa Maria Maggiore. I prodotti tipici della Valle Vigezzo sono assai conosciuti ed apprezzati, alcuni dei quali, come lo stinchéet, si sono trasformati negli anni in veri e propri simboi di quella tradizione gastronomica legata, come spesso succede nei luoghi di montagna, a prodotti “poveri”, ma dal forte legame con il territorio e dal gusto unico. Tanto da divenire un must per i visitatori che giungono qui da ogni parte d'Italia e dall'estero.

Proprio lo stichéet è stato “marchiato” con la De.Co., la Denominazione Comunale, che ne garantisce ingredienti e metodi di preparazione. Ed ora, a distanza di alcuni anni, il Comune di Santa Maria Maggiore ha deciso di valorizzare un altro prodotto fino ad oggi poco conosciuto, se non grazie ad una tradizione culinaria tramandata all'interno dei nuclei famigliari del paese e delle frazioni. Si tratta

dei “Gnoch da la Chigià” (dal dialetto “Gnocchi del cucchiaio”): saranno queste squisitezze a ricevere entro pochi giorni, tramite delibera comunale, un marchio importante, che servirà anche per legare il nome di Santa Maria Maggiore ad un riscoperto prodotto tipico. Un impasto fatto di ingredienti poveri, quello che caratterizza questi gnocchi, cui sarà dedicata una intera giornata di festa, durante l'estate, con un evento popolare di gusto e musica, in cui si potranno degustare - per la prima volta e rigorosamente “on the road” - questi gnocchi vigezzini.

Gli eventi del 2016

Sono già decine gli eventi calendarizzati per i prossimi mesi, fino a dicembre, con gli attesissimi Mercatini di Natale, che rappresentano di certo uno degli appuntamenti più importanti e di richiamo ormai nazionale.

Arte, sport, cultura, spettacolo, enogastronomia, folclore, tradizione: sono questi e molti altri i temi che diventeranno uno spunto per poter trascorrere intere giornate o piacevoli serate estive nel centro storico di Santa Maria Maggiore e nelle sue frazioni, grazie al ricco calendario di appuntamenti, pubblicato e costantemente aggiornato sul portale turistico della località

www.santamariamaggiore.info e sulla pagina https://www.facebook.com/santamariamaggiorepiemonte

ufficiale di Facebook,

Mostra d'arte 2016 “Ritratto di famiglia. Elogio dell'immagine borghese. I Rossetti”

Degna di nota la mostra d'arte che verrà ospitata, come di consueto, nelle sale espositive del Centro Culturale Vecchio Municipio in Piazza Risorgimento. Quest'anno sarà dedicata alla famiglia “Rossetti”, pittori vigezzini che hanno avuto una importanza storica eccezionale per l'intera Valle Vigezzo e non solo. I Rossetti lasciarono un patrimonio inestimabile di opere pittoriche ancor oggi conservate in prestigiose strutture espositive come il Louvre di Parigi o il Museo di Lione, ma, ovviamente, anche in Valle Vigezzo: la Villa Antonia, oggi sede del Municipio di Santa Maria Maggiore, è stata la loro dimora famigliare ed ospita al suo interno numerose loro opere.

La scuola di pittura vigezzina è stata per secoli un punto di riferimento a livello nazionale e non solo, per la portata qualitativa dei lavori che ancora oggi sono considerati testimonianze preziose della Scuola di Belle Arti Rossetti Valentini, l’unica ancora attiva in tutto l'arco alpino e fondata da Giovanni Maria Rossetti Valentini, cugino dei Rossetti cui verrà dedicata l'esposizione estiva.

Santa Maria Maggiore torna dunque a rendere omaggio a questi grandi artisti del passato, considerati ormai a livello nazionale un patrimonio culturale dall’inestimabile valore e ancor oggi da valorizzare e promuovere.

La mostra, attraverso un nucleo di cinquantaquattro opere completamente inedite ed appartenenti e collezionisti privati, sarà visitabile tutti i giorni dal 9 luglio fino al 25 settembre 2016 presso il Centro Culturale Vecchio Municipio. Orario: 10-12/16.30-19. Ingresso € 2,00.

Musica da bere 2016 – 12a edizione

Sarà come di consueto un’estate ricca di appuntamenti musicali davvero per tutti i gusti e ospitati nei luoghi più rappresentativi del borgo vigezzino: dall’Oratorio parrocchiale al parco di Villa Antonia, dal Teatro Comunale (recentemente rinnovato con un importante lavoro di riqualificazione strutturale che permette ora di declinarlo in una “Sala per la musica”) alla Sala Mandamentale del Vecchio Municipio.

Regina delle sette note come sempre sarà “Musica da bere”, la rassegna musicale estiva (sette concerti dal 2 luglio al 27 agosto) che unisce l’alta qualità delle proposte musicali raccolte sotto la direzione artistica del Maestro Roberto Bassa, al gustoso momento dell’aperitivo a "km 0", con la collaborazione di numerosi produttori locali, che regaleranno agli spettatori un vero e proprio viaggio nel gusto, in compagnia degli artisti delle varie serate.

Oltre a “Musica da bere”, che arriva quest’anno alla sua dodicesima edizione, Santa Maria Maggiore sarà tappa di numerosi altri concerti, tasselli di rassegne prestigiose come il Festival Chitarristico della Valle Ossola, con il concerto del 23 luglio.

Il campionato Nazionale di Canicross: una novità assoluta

Una assoluta novità per il Piemonte, una disciplina curiosa e decisamente contemporanea. Cane e uomo in cammino, cane e uomo alla scoperta delle reciproche differenze e affinità durante il “passo” nella natura, attraverso la sana esperienza della competizione. Il binomio cane-uomo è dunque il protagonista di questa nuova tipologia di attività sportiva, composta da tre modalità di svolgimento differenti, il Canicross. E Santa Maria Maggiore ospiterà, nel mese di settembre, proprio il Campionato Nazionale.

Canicross è una nuova disciplina cinofilo sportiva ancora poco conosciuta in Italia, ma che affonda le proprie radici in una storica pratica. La nascita del Canicross è strettamente legata con una disciplina ben più conosciuta che è lo Sleddog: la pratica di andare a correre facendosi trainare dai propri cani è stata utilizzata in principio dai musher che nei mesi estivi continuavano ad allenare i propri cani in questa maniera aspettando pazientemente la neve. Oggi è una disciplina ampiamente praticata in molte nazioni, in modo particolare in Inghilterra, Belgio e in generale nei paesi nordici dove è maggiormente sviluppata.

Il progetto prevede per la prima volta in Piemonte, proprio a Santa Maria Maggiore, l'organizzazione dei Campionati Nazionali. Le gare si svolgeranno il 17 e 18 settembre nell'area della pineta di Santa Maria Maggiore. Gli organizzatori, colpiti dalla bellezza naturalistica dell'area e dalla conformazione stessa dei terreni, ideali per ospitare le corse degli amici a quattro zampe, hanno già confermato che, dopo Repubblica Ceca e Scozia, nel mese di ottobre 2017 si terranno, sempre a Santa Maria Maggiore, i Campionati Europei della stessa disciplina con centinaia di atleti in arrivo da tutto il mondo.

I grandi eventi del 2016 Sentieri e Pensieri – Il Raduno Internazionale dello Spazzacamino Fuori di Zucca – I Mercatini di Natale

Dal cuore dell’estate al Natale sarà un susseguirsi di iniziative di rilevanza nazionale, che sono ormai consolidati attrattori per decine di migliaia di spettatori e visitatori.

Giugno, luglio e agosto saranno mesi ricchi di eventi dedicati ad ogni fascia d'età e in grado di richiamare grandi e piccini nelle vie e piazze del capoluogo vigezzino. Il ritorno del Moto Raduno, la conferma del Weekend da favola, spettacoli teatrali di qualità, le classiche escursioni guidate con il CAI, i corsi estivi della Scuola di Belle Arti “Rossetti Valentini”, le visite guidate del FAI alla Torre di Casa Simonis, le serate di musica e danza open air della Pro Loco e molto altro...

***

Nel tour dei grandi eventi, non si può non iniziare da Sentieri e Pensieri, che tornerà anche quest’anno nel salotto cittadino di Piazza Risorgimento. Una storia lunga quattro anni. Era l’estate del 2013 quando il Salone del Libro di Torino sbarcò per la prima volta a Santa Maria Maggiore. Una scommessa, quella prima edizione di “Sentieri e Pensieri”, vinta e ripetuta con successo anche nelle estati del 2014 e 2015. Molto soddisfacenti i numeri, con una importante presenza di spettatori per i vari appuntamenti, e grandi i nomi della cultura, della letteratura, dello sport, della musica e dello spettacolo italiani che sono stati ospiti della Valle Vigezzo. Ricordiamo tra i tanti Nicolai Lilin, Piero Chiambretti, Luca Bianchini, Pacifico, Giuseppe Culicchia, Antonio Lubrano, Bruno Gambarotta, Anna Maria Barbera “Sconsolata”, la Mabò Band, Pietro Lehmann e Roberto Piumini, solo per citarne alcuni.

L’edizione 2016, rinnovata anche grazie alla Direzione Artistica di Bruno Gambarotta, che sarà presente in tutte le giornate di Festival, potrà contare su un calendario di incontri ancora più ricco e con importanti nomi del panorama culturale (e non solo) italiano: nei giorni di festival sono attesi Marco Malvaldi, Antonio Caprarica, Mario Baudino, Alice Basso, Maria Rosa Quario e Federica Brignone, Salvatore Striano e, notizia dell'ultim'ora in via di conferma in queste ore, anche Vittorio Sgarbi per la presentazione del suo nuovo libro.

Rimane dunque immutato il menù dell'evento, con presentazioni e incontri dal mattino al pomeriggio, concerti e spettacoli di strada nel “dopo cena”. Ma non solo: ad arricchire ulteriormente l'edizione 2016 ci saranno alcune speciali rassegne stampa mattutine, condotte da Bruno Gambarotta, che analizzeranno i fatti del giorno – italiani e non – con visioni e temi sempre nuovi e con analisi fuori dall'ordinario.

Sentieri e Pensieri è in programma dal 19 al 23 agosto. Il programma completo sarà presto pubblicato online sul portale ufficiale www.santamariamaggiore.info.

L’estate dei grandi eventi si chiuderà – dal 2 al 5 settembre – con uno degli appuntamenti più attesi anche a livello nazionale, il Raduno Internazionale dello Spazzacamino. Unico al mondo,

prevede l’arrivo di centinaia di spazzacamini che, da ogni angolo del globo, invaderanno Santa Maria Maggiore. Anche quest’anno arriveranno dagli Appennini alle Alpi, da Svizzera, Germania, Austria, Francia, Belgio, Olanda, Danimarca, Svezia, Norvegia, Finlandia, Lituania, Lettonia, Estonia, Romania, Inghilterra, Scozia, USA, Giappone e, per la prima volta, anche rappresentanti dalla Polonia, Repubblica Ceca e Bosnia. Ad oggi sono già più di 1.000 gli spazzacamini attesi per il grande evento di settembre, provenienti da 22 Stati.

Un ritorno alla patria di origine di questo mestiere, che racchiude storie e suggestioni d’altri tempi. Ricco il programma della 35° edizione, che culminerà come sempre con la grande sfilata di domenica 6 settembre per le vie e piazze del borgo con la partecipazione straordinaria della Milizia Tradizionale di Calasca Castiglione, che aprirà la lunghissima invasione nera.

Un appuntamento che si ripete da anni e che nelle ultime edizioni ha richiamato nel centro di Santa Maria Maggiore oltre 30.000 spettatori. Numerosissimi i gruppi di visitatori che raggiungeranno la valle con viaggi organizzati anche da regioni lontane, già oggi le prenotazioni sono moltissime.

Lunedì 5 settembre gli spazzacamini si trasferiranno sul Lago Maggiore, a Stresa. La giornata di lunedì costituisce fondamentalmente un’importante operazione turistica tendente a far conoscere le bellezze naturali del territorio circostante: gli spazzacamini ospiti - italiani e stranieri – rimangono sempre affascinati dalle località di questo spicchio di Piemonte, incastonato tra laghi e monti, tra Italia e Svizzera.

***

Sarà poi tempo di sagre: “Fuori di Zucca”, ogni anno sempre più apprezzato evento dedicato alla regina delle sagre autunnali, tornerà il 15 e 16 ottobre per una vera festa degli orti con eventi, degustazioni, concerti e proposte per i più piccoli, preceduta il 2 ottobre dalla Mostra della Razza Bruna Alpina, un genuino tributo alla razza bovina tipica della valle.

Ma l’attesa è palpabile già da ora per il Ponte dell’Immacolata, che a Santa Maria Maggiore coincide con gli immancabili Mercatini di Natale. Giunti quest’anno alle diciottesima edizione, hanno consolidato negli ultimi due anni uno straordinario successo di pubblico, richiamando ogni anno 100.000 visitatori provenienti da tutta Italia.

Si tratta dei Mercatini di Natale più grandi del Piemonte e tra i più grandi d’Italia e hanno già attirato l’attenzione di decine di agenzie viaggi, che li hanno inseriti da settimane tra gli eventi da non perdere del 2016.

Per informazioni e aggiornamenti www.santamariamaggiore.info e https://www.facebook.com/santamariamaggiorepiemonte ".

Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti, per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o prestare il consenso solo ad alcuni utilizzi clicca qui. Se prosegui nella navigazione di questo sito acconsenti l'utilizzo dei cookie.