1

b mendicanti Domo

DOMODOSSOLA- 05-07-2016- Nei scorsi giorni si sono susseguiti commenti, prese di posizione, articoli di commento all'ordinanza del sindaco Lucio Pizzi contro l'accattonaggio molesto. Sulla questione ritorna la Lega Nord con un comunicato firmato dal segretario cittadino Marco Bossi e da quello ossolano Carlo Valentini: “Probabilmente di ciò che pensa il comitato multietnico Vco ed il  moderatore interreligioso Vco interessa veramente poco a pochi – scrivono riferendosi ad un articolo apparso nei giorni scorsi su di un quotidiano- ma la loro presa di posizione contro l'ordinanza antiaccattonaggio, fortemente voluta dal Sindaco Pizzi e dalla maggioranza che lo sostiene, merita una replica. In questi giorni abbiamo letto e sentito commenti più o meno duri su questo tema anche da parte di chi, bocciato pesantemente alle urne, avrebbe fatto meglio e bene ad analizzare le motivazioni del proprio tonfo piuttosto che preoccuparsi di ciò che oltre il 60% dei Domesi ha chiesto al nostro sindaco. Come Lega Nord plaudiamo alla determinazione con la quale il primo cittadino sta gestendo questa azione. Risoluzione che, lo ricordiamo, era concordata nel programma elettorale e lo invitiamo quindi a non mollare la presa. Siamo infatti fortemente convinti che Domodossola, dopo cinque anni di abbandono e torpore, abbia bisogno non di un "Sindaco sceriffo" (come viene da alcuni soggetti politici soprannominato) ma di un “Sindaco a tolleranza zero” su alcuni temi così sentiti dai nostri concittadini”.

Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti, per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o prestare il consenso solo ad alcuni utilizzi clicca qui. Se prosegui nella navigazione di questo sito acconsenti l'utilizzo dei cookie.