1

b pizzi piazza

DOMODOSSOLA- 27-07-2016- Attenzione ai costi ed alle scelte di Con.Ser.Vco.

Questa la volontà del comune di Domo ed altri comuni del Vco dopo l'Assemblea del Consorzio Obbligatorio Unico di Bacino svoltasi lunedì scorso, in particolare sulla prevista mancata assunzione di lavoratori stagionali che verranno sostituiti da migranti definiti “meno costosi”: “Nel rispetto di quanto abbiamo detto ai nostri concittadini nel corso della campagna elettorale- dice l’Assessore all’Ambiente del Comune di Domodossola, Daniele Folino- sin dai primi giorni successivi all’insediamento, stiamo guardando con attenzione a come e dove si spendono i soldi della collettività domese. Lunedì’scorso, su delega del sindaco Lucio Pizzi, impegnato in una concomitante riunione istituzionale, ho partecipato all’Assemblea del Consorzio Obbligatorio Unico di Bacino, preceduta da una riunione del Comitato di controllo e coordinamento, dove sono scaturite alcune perplessità inerenti l’accordo transattivo concluso tra Comune di Verbania e Con.Ser.Vco. In sintesi il Comune di Verbania aveva evidenziato una serie di disservizi da parte di Con.Ser.Vco e non aveva regolarizzato, a seguito della contestazione, una fattura. Da lì un decreto ingiuntivo di Con.Ser.Vco, l’opposizione del Comune di Verbania, l’accordo transattivo con pagamento del Comune di Verbania della fattura con garanzia di servizi aggiuntivi e compensativi da parte di Con.Ser.Vco. Ho richiesto un chiarimento sui costi di questi servizi aggiuntivi e mi è stato risposto che non sarebbero gravati sugli altri Comuni consorziati, il costo zero si sarebbe ottenuto con un risparmio di spesa derivante dalla mancata assunzione di lavoratori stagionali che verranno sostituiti da migranti definiti “meno costosi”. A questo proposito e su questo passaggio, il sindaco di Domodossola Lucio Pizzi commenta “Questa è una situazione che indica una tendenza preoccupante, per una tipologia di scelta che penalizza i nostri lavoratori e che non possiamo condividere”. Prosegue l’assessore Folino: “Peraltro, seppur minimale, la compensazione delle spese legali determinerà in capo a tutti i Comuni una quota parte dei predetti costi sostenuti da Con.Ser. Vco: come amministrazione comunale di Domodossola abbiamo palesato forti perplessità e chiederemo di sottoporre l’accordo all’assemblea di Con.Ser.Vco. Questo in sintonia con altri Comuni presenti che hanno condiviso le nostre posizioni e le nostre preoccupazioni: Beura Cardezza, Cannobio, Ornavasso, Loreglia, Pallanzeno, Piedimulera, Stresa, Trasquera”. “Come amministrazione comunale che guarda alla gestione del denaro pubblico con la massima attenzione e la dovuta oculatezza, svilupperemo ogni forma di controllo per evitare sprechi o ricadute negative sulle spalle dei nostri concittadini” è l’impegno del sindaco Lucio Pizzi.

 

Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti, per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o prestare il consenso solo ad alcuni utilizzi clicca qui. Se prosegui nella navigazione di questo sito acconsenti l'utilizzo dei cookie.