1

b minoranza consiglio domo

DOMODOSSOLA- 28-07-2016- Sarà discussa nel prossimo consiglio comunale

l'interpellanza presentata dai consiglieri di minoranza del Pd e della Lista Cattrini sulla partecipazione del sindaco Lucio Pizzi alla trasmissione televisiva di Rete 4 sui migranti. L'interpellanza non poteva, per vincoli di tempistica, essere trattata in questo consiglio, lo sarà al prossimo, ma il sindaco Lucio Pizzi ha accettato che fosse comunque letta dal presidente del consiglio Carlo Valentini. A firma di Davide Bolognini, Liliana Graziobelli, Claudio Rapetti Lombardo e Gianluigi Bottaro nell'interpellanza si chiedeva “Prchè il sindaco Pizzi ha partecipato a quella trasmissione, non ha rischiato di danneggiare la “vocazione turistica” di Domo?”. “Lo scorso 21 luglio- così l'interpellanza- il sindaco ha partecipato alla trasmissione televisiva “Dalla vostra parte” andata in onda su Rete 4 denunciando l'esistenza di un grave problema d'immigrazione che, di fatto, agli occhi del telespettatore medio, ha equiparato Domodossola a Milano, Reggio Calabria ed altre metropoli con effettivi problemi di ordine pubblico. Premesso che il problema immigrazione è una questione straordinariamente complessa che, sostanzialmente, viene gestita, senz'altro con forti criticità e carenze organizzative, a livello nazionale ed europeo e, in tale sede, non è intenzione degli interpellanti entrare nel merito della questione esprimendo ideologia di sorta. Rilevato che Domodossola e l'Ossola hanno effettivamente una vocazione turistica che potrebbe essere minata dalla realizzazione di messaggi allarmistici finalizzati unicamente a descrivere Domodossola come una una città con problemi di ordine pubblico determinati da un asserita, ma inesistente, invasione di immigrati. Atteso che ad oggi la presenza di profughi in città è pari a meno dello 0,5% della popolazione complessiva e non risultano agli scriventi fenomeni socialmente pericolosi posti in essere dai migranti giunti a Domo nell'ultimo, chiediamo che il sindaco illustri i criteri e le ragioni che lo hanno indotto a partecipare alla trasmissione”.

 

Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti, per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o prestare il consenso solo ad alcuni utilizzi clicca qui. Se prosegui nella navigazione di questo sito acconsenti l'utilizzo dei cookie.