1

b consiglio domo pizzi giunta

DOMODOSSOLA- 29 -07-2016 “ Non ho passato anni a chiedere l'uscita dall'Unione dei Comuni, ho contestato il comportamento tenuto dall'amministrazione Cattrini rispetto al percorso tenuto dall'Unione dei Comuni”. Lo ha detto il sindaco Lucio Pizzi ieri al consiglio rispondendo all'interpellanza del Pd sul ruolo di Domodossola all''interno dell'Unione Montana dei Comuni. Il capogruppo Davide Bolognini, illustrando l'interpellanza ( che riportiamo qui sotto ndr.) ha criticato il sindaco per aver cambiato atteggiamento nei confronti dell'Unione dei comuni e ha chiesto cosa l'amministrazione andrà a fare nell'Unione dei comuni, ironicamente ha detto: “A delegare le funzioni dei vigili”. “Come ho ricordato più volte l'amministrazione precedente ha fatto una scelta politica ha deciso di portare Domodossola all'interno dell'Unione dei Comuni, tutti sappiamo che non era obbligata ad entrare nell'Unione dei Comuni ha replicato Pizzi - entrano nell'Unione i comuni che hanno la necessità di gestire alcuni servizi che la Regione non consente di gestire in altra maniera. Quindi si è trattato di una mera scelta politica, rispetto alla quale non vogliamo entrare nel merito. Aveva la presidenza dell'Unione, poi ha cambiato idea e ha mandato un consigliere. Domodossola ha subito un processo invece di sforzarsi di gestirlo. Ora aspiriamo alla presidenza all'Unione dei Comuni come chiedete, però forse avreste dovuto chiederlo al sindaco che c'era all'amministrazione precedente . Non si può lasciare la presidenza oppure si presenta una mozione e si esce dall'Unione, ma non si può rimanere a subire un processo”.

Ecco quanto detto da Davide Bolognini:

“Prendiamo atto, che dopo aver detto che il Partito Democratico fa solo un opposizione urlata, se oggi votiamo questa delibera è soprattutto grazie al contributo del Partito Democratico, che ha posto la questione .

Se dovessimo fare un esempio ai cittadini di che cosa è demagogia, oggi avremmo in questa aula un esempio lampante.

Lei per 4 anni presentava mozioni e chiedeva al centrosinistra di uscire dall’Unione dei Comuni oggi non esce più.

Forse anche lei come i cittadini inglesi hanno cercato su google cosa era l’Unione europea dopo aver votato, così anche lei ha cercato cosa sono le Unioni.

Come diceva Voltaire solo gli stupidi non cambiano mai idea ed è risaputo che Lei è molto intelligente e furbo.

Vorremmo però, noi del PD che in questa aula si aprisse un dibattito sulle Unioni tra l varie forze politiche e civiche in consiglio.Noi, sindaco, a differenza sua non siamo abituati a dibattiti nella sua stanza in privato.

Non vorremmo annoiare i componenti della lista Magenta che pensano al Papete beach, ma vorremmo aprire una discussione sullo stato dell’Unione.Le unioni nascono per semplificare lo stato italiano la volontà della legge 5672014 detta Delrio è quella di giungere alle fusioni in 10 anni.Ci aveva provato Calderoli chiudendo tutti i Comuni sotto i 3000 abitanti. Motò la protesta e si tirò indietro.

Nel 2012 fu la volta di Monti che chiuse le Comunità montane e le trasformò in Unioni. All’ epoca il governo regionale era in mano alla Lega e fece una legge detta Maccanti che permise la rinascita di varie unioni anche in questo territtorio.La lega si è sempre espressa contro le Unioni grandi e contro l’ingresso di Domo non obbligata per legge. Perché questo cambio di idea?

E lei sindaco perché questa giravolta? Quali sono le sue vere intenzioni? Ha intenzione di delegare qualche funzione? Lavorerà per le fusioni? Che fine faranno i fondi dei frontalieri? Noi abbiamo le idee chiare. Abbiamo scritto nel programma che grazie anche ai contributi governativi dobbiamo andare verso le fusioni senza aspettare i 10 anni della legge. Questo garantirebbe l’alto livello di servizi che elargisce la città. Siete pronti per questa sfida riformista?”

Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti, per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o prestare il consenso solo ad alcuni utilizzi clicca qui. Se prosegui nella navigazione di questo sito acconsenti l'utilizzo dei cookie.