1

b malescorto pirates

MALESCO- 30-07-2016- Si è tenuta ieri sera l'attesa serata speciale

di Malescorto, interamente dedicata al mondo della musica e in particolare ai Beatles, con la proiezione del film "Nowhere Boy" di Sam Taylor Johnson.

Il film del 2009 è incentrato sull'adolescenza di John Lennon e si basa sul libro "Imagine: Growing Up with My Brother John Lennon" (Imagine: crescendo al fianco di mio fratello John Lennon) scritto da Julia Baird, sorellastra del famoso musicista di Liverpool. Il film racconta l'adolescenza di Lennon e i suoi primi approcci alla musica, l'amicizia con Paul McCartney pre-Beatles e il rapporto con due figure femminili importanti, la zia, Mimi Smith, e la madre, Julia Lennon. John Lennon è interpretato da Aaron Johnson, Thomas Sangster interpreta Paul McCartney, mentre Kristin Scott Thomas e Anne-Marie Duff sono rispettivamente zia e la madre di Lennon.

La vera attrattiva della serata è stata tuttavia la pausa tra il primo e il secondo tempo, durante la quale quattro giovani musicisti, che hanno un ruolo chiave nell'organizzazione di "Pirates of Rock", si sono esibiti sul palco del cinema di Malesco con un'esecuzione in chiave acustica di alcuni brani dei Beatles, ripercorrendo, in sintonia con il film, la loro incredibile evoluzione. La calda voce di Martina Cavalli, accompagnata dagli abili Nico Cappini alla chitarra, Claudio Cappini al basso e Mirko Triska ai fiati, ha dato vita a un'appassionante interpretazione di "I've just seen a face", "In spite of all the danger", "Eight days a week", "Come together" e "Let it be".

La serata si inserisce all'interno di una collaborazione, inaugurata quest'anno, tra "Pirates of Rock" e Malescorto che si è già concretizzata durante il Festival del Rock dello scorso 23 luglio con l'approccio alla musica per bambini, a cura dei musicisti di Make Music, che si è svolto presso il Museo del Parco e con la proiezione di alcuni corti delle passate edizioni di Malescorto durante il festival. Si tratta di un gemellaggio che sta portando a ottimi risultati e del quale Laura Minacci, responsabile dell'organizzazione di Malescorto, si dichiara molto soddisfatta: "crediamo nei giovani e nella loro capacità di creare e innovare, in particolare in questi ragazzi che stanno lavorando molto per la buona riuscita di un festival che sta crescendo di anno in anno. La collaborazione che abbiamo iniziato è frutto della fiducia riposta in loro ma anche della convinzione che le varie arti non possano essere slegate l'una dall'altra. Questo è vero soprattutto quando si parla di cinema e musica, come pensiamo di aver dimostrato stasera".

La diciassettesima edizione del Festival Internazionale del Cortometraggio si avvia alla conclusione, prevista per stasera dalle ore 21 presso il Cinema Comunale con la premiazione e la proiezione dei corti vincitori. Seguiranno altri eventi collaterali legati al festival tra cui "Ciak e parliamo di affido" previsto per mercoledì 17 agosto, con la proiezione di corti del concorso "Ciak e mi affido" nell'ambito del progetto "Ti cresco per un po'" (in collaborazione con Org. Ciss-Ossola, Dignitatis Personae pupis - Coop. Anteo) e la presentazione di alcuni lavori di Malescorto nell'ambito di "Montagna & dintorni", a Vogogna dal 20 al 30 ottobre. 

 

 

Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti, per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o prestare il consenso solo ad alcuni utilizzi clicca qui. Se prosegui nella navigazione di questo sito acconsenti l'utilizzo dei cookie.