1

b sushi ossolano

VARZO-31-07-2016- Ieri sera alla notte bianca

di Grosio il food blogger romagnolo Davide Pronti ha realizzato il suo primo 'cooking show'. Lo spettacolo consisteva nel preparare tre ricette a piacere, utilizzando prodotti prestabiliti e selezionati dagli organizzatori della manifestazione: un mix di lattughini, la radice di soncino, il basilico genovese, il melone mantovano, il pomodoro costoluto, il pomodoro ciliegino, i funghi champignon e la mela red delicious. Davide ha saputo dare prova della sua maestria in cucina, preparando un'insalata millefoglie in chips di mela, un cestino di piadina con ripieno di insalata e per finire il sushi ossolano, realizzato con della ricotta di capra fornitagli dall'azienda agricola 'Salvavegia' di Bannio Anzino e i salumi del salumificio 'Val d'Ossola' di Crevoladossola. Davide presenterà questi piatti sul suo blog di Giallo Zafferano 'Due cuori in cucina': i cuori fanno allusione alle due grandi passioni dello chef, ossia la montagna e le sue origini romagnole. “L'evento ha riscosso un gran successo di critica e di pubblico- ci racconta Davide- Sono molto contento di essere riuscito ad esportare dei prodotti ossolani in Valtellina, ma soprattutto sono fiero di essere stato il primo ad avere lanciato il sushi ossolano, il piatto più innovativo della serata. Il mio cooking show è stato ripreso da 'Orto Qui', uno street festival organizzato da Coop, che prossimamente lo manderà in onda nei supermercati. L'evento di ieri sera ha costituito per me un grande trampolino di lancio, infatti mi hanno chiesto di partecipare ad altre due iniziative: il 15 e 16 ottobre sarò ospite alla 'Sagra del Bitto' di Mordegno, mentre a novembre parteciperò alla 'Fiera del Tartufo' di Alba. Ringrazio di cuore tutti coloro che hanno creduto in questo progetto, soprattutto i miei più cari amici”.

Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti, per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o prestare il consenso solo ad alcuni utilizzi clicca qui. Se prosegui nella navigazione di questo sito acconsenti l'utilizzo dei cookie.