1

b cristina

PREMOSELLO CHIOVENDA- 01-08-2016- Cristina Piolini, partita in mtb il 15 luglio è riuscita nell'impresa di arrivare fino Finisterre sull’Oceano Atlantico, un'avventura resa ancor più affascinante oltre che dal gesto “atletico” di aver compiuto un viaggio in Mountain bike di 2.070 km in soli 18 giorni, dalla storia che ha portato Cristina a compiere questo viaggio. Ve lo raccontiamo attraverso le sue parole così come ha le ha postate sulla sua pagina Facebook.

“La Cruz de Hierro (Croce di Ferro) si trova nel punto più alto (1.500 metri) del Camino de Santiago. Nel corso degli anni, alla base della croce si è formata una collinetta di pietre poiché è tradizione portare una pietra dal luogo di partenza del pellegrino, e lanciarla verso la croce voltandogli le spalle.

A maggio del 2009 durante la mia ascesa all'Everest, fummo colpiti da una improvvisa bufera di neve e mi resi subito conto della gravità della situazione, appoggiandomi alla base di una roccia, raccolsi un sasso, lo infilai nello zaino e pensai che se ce l’avessi fatta ad arrivare viva al campo base, quel sasso l’avrei portato fino a qua!
Al campo Base, io ci arrivai con gli occhi e le mani congelate e con la consapevolezza che quel giorno sull’Everest undici persone persero la vita.

Sono passati sette anni da quel giorno, anni di sacrificio per riprendermi dalle amputazioni e riprendere il "comando" della mia testa ed oggi finalmente sono riuscita nell'impresa di compiere questo piccolo ma significativo gesto, ed è stato per me una gioia immensa poterla condividere con voi.”

Da oggi un pezzo di Everest è sulla Cruz de Hierro!

Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti, per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o prestare il consenso solo ad alcuni utilizzi clicca qui. Se prosegui nella navigazione di questo sito acconsenti l'utilizzo dei cookie.