1

b chef vegano street

DOMODOSSOLA- 02-08-2016- Eduardo Ferrante, popolare chef vegan e crudista era lunedì sera al Sali & Pistacchi a Domodossola per parlare di vegan street food, tra suggestioni, ricordi di viaggi e squisite degustazioni rigorosamente vegane. Torinese, era prima un impiegato  aziendale alla FIAT, decise di licenziarsi per dare un nuovo senso alla sua vita e seguire le sue vere passioni. Dopo varie esperienze fatte all'estero, é stato anche insegnante di cucina naturale alla prestigiosa scuola Lorenzo De Medici di Firenze,ideatore e curatore del blog e sito di cucina e viaggi www.vivirvegan.it , oggi anche un ristorante vegano e crudista a Torino, L'Orto già Salsamentario. Ad un interessato pubblico, lo chef  ha raccontato come la cucina vegana sia parte integrante di una scelta di vita etica e consapevole, basata sul sentirsi parte di un tutto.  Ha creato per i presenti, insieme a Giovanni Pannone, chef di Sali & Pistacchi , alcuni aperitivi finger food, tratti dal suo nuovo libro di cucina "Vegan Street Food" (2015 , Macro Edizioni) scritto con Valerio Costanzia. Molto apprezzati  i bis di riso integrale con verdure saltate, biscotti di quinoa con crema di carote zenzero e mirtilli rossi, fiori di zucca ripieni con tofu affumicato cumino e verdure e crema di barbabietole e pomodori secchi. "Street food perché vorrei portare sulla strada questa realtà e le ricette contenute nel libro sono frutto dei miei viaggi che hanno toccato Europa, Medio Oriente, Africa, Americhe ed Estremo Oriente. Un giro del mondo attraverso i luoghi da cui nascono le ricette e le consuetudini   del cibo da strada" ha raccontato lo chef torinese.

 

Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti, per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o prestare il consenso solo ad alcuni utilizzi clicca qui. Se prosegui nella navigazione di questo sito acconsenti l'utilizzo dei cookie.