1

b gruppo giovani piedimulera

PIEDIMULERA- 02-08-2016- Sabato scorso a Cimamulera si è svolta la seconda edizione di “Da cima in forno”, una festa organizzata dal Gruppo Giovani di Piedimulera in collaborazione con il gruppo Le Faine e supportati dall’amministrazione comunale: “Era difficile ripetersi dopo l’ottima riuscita della prima edizione- spiega il sindaco Alessandro Lana- ma i ragazzi si sono messi all’opera e dopo due giorni di preparativi curati nei minimi dettagli hanno confezionato un evento eccezionale. La giornata prevedeva dalle ore 16.00 la possibilità di effettuare un giro enogastronomico lungo la via che dalla piazza Chiesa della Frazione porta fino all’antico forno del pane di Loc. Pairazzo degustando nei vari stand prodotti locali promossi dall’associazione Km0. All’interno della rassegna si è anche svolto un bellissimo concorso fotografico che ha visto vincitore, presso l’oratorio di S.Marta, Daniele Carozzi la cui fotografia è risultata la migliore secondo la giuria illustre presieduta dal Cav. Antonio Tancredi e composta da Carlo Pessina, Sergio Bertionotti, Giuseppe Possa e Strola Jean Pierre. A livello sportivo a differenza della scorsa edizione si è optato per un torneo di street  basket 3 vs 3 che ha visto partecipare oltre 10 compagini che si sono sfidate amichevolmente sull’asfalto decorato per l’occasione; tutto la giornata è stata accompagnata da musica e dalla divertente telecronaca di Giovanni Gandini, simpatico speaker che tra una battuta e l’altra ha intrattenuto atleti e pubblico durante il torneo.

La bontà dell’evento è dimostrata anche dal contributo di 1000,00 € che la Fondazione Comunitaria del Vco ha elargito al Gruppo Giovani, il quale come donazione ha dato un euro per ogni giro gastronomico da devolvere al progetto Velfare Comunitario Overage,

Massima soddisfazione da parte dell’Amministrazione comunale che tramite il Sindaco Alessandro Lana commenta : “ L’idea di costituire un gruppo giovani autonomo sta dando i suoi frutti, in primis lo dimostra la possibilità di accedere a finanziamenti ed avere un’autonomia gestionale che permette ai ragazzi di organizzare le loro manifestazioni senza doversi appoggiare ad altri enti ed associazioni. Vedere l’impegno e la dedizione con la cura dei particolari con cui i ragazzi si sono prodigati nell’allestire questa festa è stato qualcosa di veramente bello, si percepiva la voglia di fare, l’armonia e l’intesa fine solo al creare un bell’evento da condividere con tutti. Ci sono riusciti alla grande ed io li ringrazio perché grazie a loro ha fatto bella figura anche il paese. Un plauso particolare, senza nulla togliere a nessuno va al Presidente Pairazzi che ha dato veramente l’anima per mettere insieme tutto quanto necessario alla realizzazione dell’evento con grande responsabilità nel seguire anche tutti gli iter burocratici per i vari permessi da ottenere. Che dire: complimenti a tutti e non c’è il due senza il tre, quindi auspico che l’anno prossimo si possa assistere alla terza edizione di “da cima in forno” “

Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti, per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o prestare il consenso solo ad alcuni utilizzi clicca qui. Se prosegui nella navigazione di questo sito acconsenti l'utilizzo dei cookie.