1

corta ospedale sanbiagio

DOMODOSSOLA- 03-08-2016- Voci non smentite sinora vorrebbero a rischio

trasferimento ad Omegna le sedi domesi del servizio di igiene e sanità pubblica, servizio alimenti e nutrizione, servizio medicina legale e servizio veterinario, una cosa che il sindaco Lucio Pizzi ritiene in un apposito comunicato stampa molto grave, portando alcuni dati a supporto della sua critica: “Sarebbe grave se i servizi del Dipartimento di Prevenzione dell’Asl Vco dovessero lasciare Domodossola- dice il sindaco Lucio Pizzi- gli uffici fanno parte del Dipartimento di Prevenzione dell’Azienda Sanitaria, che parrebbe in procinto di subire una riorganizzazione a favore di Crusinallo, oltretutto senza alcun passaggio di confronto. Da troppo tempo assistiamo al sistematico depauperamento dei servizi e al conseguente impoverimento di Domodossola, è ora di finirla con questo stillicidio. Ritengo doveroso non lasciare nulla di intentato per arrestare questa deriva che produce non solo disservizi ma anche malessere sociale con lavoratori costretti al trasferimento, famiglie che devono riorganizzare completamente le proprie dinamiche di vita, indotto economico che si impoverisce. Mi preme elencare alcuni dati che possono risultare utili per comprendere la portata della problematica. Nel 2015 il Servizio di Igiene a Sanità Pubblica di Domodossola ha avuto 3660 accessi pediatrici per le vaccinazioni, 480 accessi di persone adulte per vaccini antinfluenzali, vaccini per patologie, vaccini per viaggiatori internazionali. Il personale tecnico del servizio di igiene e sanità pubblica effettua campionamenti di acqua piscine, sopralluoghi presso centri estetici e parrucchiere, verifica inconvenienti igienici in ambienti, verifiche su strutture ricettive e scolastiche, verifica allerta cosmetici e tatuatori. Il servizio igiene alimenti e nutrizione sovraintende, in termini di controllo dei requisiti igienico sanitari, alla ristorazione pubblica, alla ristorazione collettiva, alla produzione e campionamento al dettaglio, ai depositi e alla distribuzione all’ingrosso; effettua prelievi di acqua superficiale, potabile, minerale, effettua certificazione su funghi, fornisce consulenze micologiche. Ancora: sempre nel 2015 il Servizio di Medicina Legale ha effettuato 907 visite ambulatoriali, 604 esami necroscopici, 885 visite per invalidità civile, 757 visite per patenti speciali. Il servizio veterinario deve occuparsi di 350 allevamenti bovini in Ossola con oltre 4000 capi, 790 allevamenti ovi-caprini con circa 11.000 capi, 500 capi equini, 300 capi suini, 15 impianti ittici. In più viene effettuato il servizio di microchip e registrazione cani nella banca dati nazionale e la profilassi antirabbica. L’Area Ispezione alimenti di origine animale del Servizio Veterinario ha competenza su macelli, salumifici, macellerie, supermercati, ipermercati, negozi alimentari, discount, laboratori miele (addirittura 43 in Ossola), laboratori artigianali di produzione insaccati, depositi all’ingrosso. L’Area Igiene delle produzione negli allevamenti del Servizio Veterinario si occupa dell’attività di 80 caseifici di cui 48 in alpeggio. Sono solo alcuni dei numeri- prosegue il Sindaco Pizzi - che indicano una mole di lavoro indispensabile per il territorio fornita da un servizio che occupa circa una cinquantina di dipendenti e che quindi non vogliamo perdere. La presenza dei servizi sul territorio è un dato fondamentale per indurre a vivere in una città e per farla sviluppare. Inoltre come autorità di governo in tema di igiene e salute pubblica non posso pensare che vengano a mancare i presidi che tutelano la salute dei nostri concittadini. Questa ipotesi, che auspico non fondata, appare ad oggi non tanto una riorganizzazione quanto uno smantellamento rispetto alla quale sono certo si opporranno tutti i rappresentati del territorio.”

 

Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti, per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o prestare il consenso solo ad alcuni utilizzi clicca qui. Se prosegui nella navigazione di questo sito acconsenti l'utilizzo dei cookie.