1

App Store Play Store Huawei Store

b bls treno official

DOMODOSSOLA- 09-06-2016- Saranno soddisfatti i ristoratori domesi che con la nuova gestione della tratta ferroviaria affidata dalla Regione Piemonte alle Bls ed i suoi trenini verdi avranno un sicuro incremento di lavoro, visto che sarà introdotto un nuovo treno che partirà da Domo per briga alle 22,58: “L’Agenzia della Mobilità Piemontese- spiega la Regione Piemonte- ha affidato la concessione del servizio ferroviario sulla tratta Domodossola – Iselle, per il periodo 2017-2022, alla società BLS “Berna-22,58Lötschberg-Sempione”. La tratta fa parte della linea internazionale Briga–Domodossola che congiunge Briga-Glis, in Svizzera, a Domodossola, in Italia, valicando le Alpi tramite il traforo del Sempione. E’ quindi a pieno titolo parte del complesso delle linee del Sempione, dato che congiunge la svizzera Losanna-Briga all'italiana Domodossola-Milano.

L’importanza della tratta è data anche dall’intenso utilizzo che ne viene fatto dai lavoratori frontalieri che ogni giorno si recano nel vallese.

L’affidamento ha avuto luogo dopo l’esame del progetto tecnico e dell’offerta economica di BLS, l’unica società che ha riscontrato la richiesta d’offerta inviata anche alla società Ferrovie Federali Svizzere FSS (l’attuale gestore) nonché alla società RegionAlps SA, che hanno manifestato formale interesse a partecipare alla procedura competitiva di selezione.

Il progetto tecnico di BLS è stato valutato positivamente dalla Commissione giudicatrice. L’affidamento definitivo sarà subordinato alla verifica dei requisiti di ordine generale previsti dal sistema di qualificazione dei concessionari di TPL dell’Agenzia.

“Questa è davvero una buona notizia, che premia gli sforzi fatti dalla Regione e dagli enti locali per valorizzare una tratta che tanto può contare per migliorare non solo i trasferimenti dei pendolari, anche sul piano della qualità del servizio reso, ma pure l’afflusso turistico nel VCO”, commenta il vicepresidente della Regione Aldo Reschigna. “Il potenziamento del servizio sulla linea, così come garantito dalla concessionaria, rappresenta una importante occasione per valorizzare e incrementare il turismo dei nostri territori, con evidenti possibili ricadute nell’economia e nei posti di lavoro”.

BLS ha offerto un programma di esercizio annuale che a regime avrà orario cadenzato all’ora, dalle 6.21 alle 22.21 in direzione Domodossola, e dalle 6.58 alle 22.58, in direzione Briga, a cui si aggiungono i due treni del mattino delle ore 4.37 ed delle ore 5.58 da Domodossola a Briga. BLS ha proposto un cospicuo programma di esercizio annuale pari a più di tre volte, nelle giornate lavorative, l’attuale offerta di servizi ferroviari e a più di sette volte nelle giornate festive.

In aggiunta al servizio di trasporto pubblico locale, in accordo con i principali operatori turistici a sud e a nord delle Alpi e con il supporto degli Enti locali di riferimento presenti sul territorio (Comune di Domodossola, Provincia Verbano Cusio Ossola), BLS ha proposto l’organizzazione di treni turistici sulla falsariga del “trenino rosso del Bernina” e del "trenino verde delle Alpi”. I proventi conseguiti con il traffico turistico contribuiranno ad aumentare la copertura dei costi dei treni pendolari. Il servizio ferroviario proposto ha ottimizzato le corrispondenze da e per Berna e Losanna a Briga.

Sul piano economico, BLS ha offerto un ribasso di circa il 20% sulle compensazioni annuali a base di gara, fissate in 400.000 euro. Nel mese di settembre si conoscerà il dettaglio del programma di esercizio 2017 a seguito dell'assegnazione delle tracce orarie da parte dell'ufficio Tracce della Confederazione elvetica.

Nei primi 4 anni di affidamento BLS utilizzerà elettrotreni Bombardier-Alstom RABe535 110-113 e treni RABe535 114-125 in diverse composizioni di rotabili, dotati di aria condizionata e omnicomfort, panoramici e a pianale totalmente ribassato, per una gamma di posti a sedere offerti variabili da 158 a 490, sicuramente adeguati all’attuale domanda di mobilità ed al suo auspicato sviluppo. Il materiale ha un’età media di 6 anni all’avvio dell’affidamento. 

Inoltre, per il quinto e sesto anno di affidamento, la Società BLS sostituirà completamente la flotta avviando all’esercizio i treni NREF, caratterizzati da un nuovo e moderno sistema di informazioni all’utenza, da un ulteriore confort di bordo, da ampie zone bagagli e da una zona catering. I posti a sedere offerti dai treni NREF, in composizioni da 5 e 6 rotabili, varieranno da 284 a 568.

Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti, per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o prestare il consenso solo ad alcuni utilizzi clicca qui. Se prosegui nella navigazione di questo sito acconsenti l'utilizzo dei cookie.