1

corta caserma finanza domo

DOMODOSSOLA- 05-05-2015- Si è conclusa nello scorso mese l’attività della Guardia di Finanza

relativa ad una serie di incontri presso le scuole primarie e secondarie di primo e secondo grado della Provinciale del Vco, rientranti nel progetto di divulgazione dedicato ai giovani, con particolare riferimento all’educazione alla legalità economica. Il progetto mira a creare e diffondere il concetto di “sicurezza economica e finanziaria”, affermare il messaggio della “convenienza” della legalità economica e finanziaria” e stimolare nei giovani una maggiore consapevolezza del delicato ruolo rivestito dalla Guardia di Finanza, quale organo di polizia vicino a tutti i cittadini, che tutela il bene fondamentale delle libertà economiche: “L’attività – spiegano dalla Gdf. si è svolta mediante l’effettuazione di 10 incontri presso le scuole primarie e secondarie di primo e secondo grado a cui hanno partecipato 755 studenti. Le scuole interessate sono state: l’Istituto Comprensivo di Crusinallo – Scuola Primaria; l’Istituto Comprensivo di Casale Corte Cerro – Scuola Secondaria di 1° Grado; l’Istituto Comprensivo “San Francesco” di Ornavasso; l’Istituto Comprensivo di Verbania Trobaso; l’Istituto Comprensivo di Verbania Intra – Scuola Primaria Cantelli; l’Istituto Comprensivo Verbania Pallanza – Scuola Primaria Tozzi; l’Istituto Tecnico “Cobianchi” di Verbania; l’Istituto Comprensivo “Casetti” di Crevoladossola; l’Istituto Tecnico Commerciale “Einaudi” di Domodossola e la Scuola Elementare “G. Spezia” di Piedimulera. Gli incontri tenuti da ufficiali e ispettori in forza ai reparti operativi dipendenti hanno permesso di: spiegare il significato di “Legalità economica” attraverso esempi concreti riscontrabili nella vita quotidiana; incrementare negli studenti della consapevolezza del loro ruolo di cittadini, titolari di diritti e doveri che investono anche il piano economico; sensibilizzare i giovani sul valore della legalità economica, da apprezzare non per paura delle relative sanzioni, bensì per la loro utilità, sotto il profilo individuale e sociale; illustrare il ruolo e dei compiti della Guardia di Finanza; fare riflettere su quei luoghi comuni, presenti in alcuni contesti socio-culturali, che proiettano un’immagine distorta del valore della “sicurezza economico-finanziaria” e della missione del Corpo; fornire agli insegnanti spunti e materiali per consentire approfondimenti ulteriori della tematica in rassegna. Gli studenti di tutte le classi e i relativi insegnanti si sono mostrati interessati agli argomenti del progetto, rivolgendo domande interessanti sugli argomenti trattati. In particolare apprezzamento da parte dei ragazzi è stato espresso per le dimostrazioni in loco effettuate dalle unità cinofile. All’iniziativa è abbinato un concorso denominato “Insieme per la legalità” che ha lo scopo di sensibilizzare i giovani, tramite il coinvolgimento delle scuole, sul valore civile ed educativo della legalità economica, nonché in merito alle attività svolte dal Corpo in tali settori, favorendo la loro espressione libera, creativa e spontanea sulla tematica, attraverso una rappresentazione grafico-pittorica o una produzione video-fotografica”.

Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti, per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o prestare il consenso solo ad alcuni utilizzi clicca qui. Se prosegui nella navigazione di questo sito acconsenti l'utilizzo dei cookie.