1

corta auto polizia scritta

DOMODOSSOLA- 05-05-2015- Sarà processato venerdì, e nel frattempo resta agli arresti

domiciliari A.M., trentasettenne di Trontano che aveva l'obbligo di restare al proprio domicilio in orario notturno e che invece era stato fermato dalla polizia domese sabato notte in un locale del centro. Il giovane ha dato in escandescenze, ha reagito al controllo effettuato dagli agenti, spaccando un dito ad uno di essi. E' stato accusato di resistenza a pubblico ufficiale, oltraggio e lesioni aggravate.

Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti, per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o prestare il consenso solo ad alcuni utilizzi clicca qui. Se prosegui nella navigazione di questo sito acconsenti l'utilizzo dei cookie.