1

corta masera calcio femminile

MASERA- 12-05-2015- Brutta prestazione del Masera nel big match di domenica contro la Biellese disputato in casa. Le ossolane incassano una pesante sconfitta per 3 a 0 che non lascia repliche e complica non di poco le cose per quel che riguarda la Coppa Piemonte. Poteva essere la giornata della consacrazione per la giovane squadra di Tortora. Si è invece rivelata una disfatta sotto tutti i punti di vista: le avversarie hanno preparato accuratamente la partita, mettendo fin dall'inizio in difficoltà le ossolane nella fase di costruzione del gioco, e nel corso del match hanno saputo meglio interpretare le diverse situazioni che si venivano a creare, gestendo con cura il risultato grazie alla maggiore esperienza. Dal canto loro le maseresi non hanno saputo replicare il bel gioco che sono state in grado di esprimere durante l'arco di tutta la stagione. Partita inizialmente bloccata: le ospiti pressano molto alto e tengono il baricentro nella metà campo avversaria, mettendo in difficoltà le nostre ma rischiando anche su un paio di ripartenze, con Piolini che però è imprecisa al momento di concludere. Al quarto d'ora arriva invece la doccia fredda: da un calcio d'angolo concesso in modo discutibile, ancora una volta il Masera dimostra le sue lacune sulle palle inattive, con Nicoletta Cerini che prova inutilmente a contrastare l'avversaria brava a tagliare in anticipo sul primo palo e a colpire con precisione di testa ad incrociare. L'incolpevole Battro non può far altro che vedere la palla infilarsi alle proprie spalle per il vantaggio della Biellese. Demoralizzate dal gol subito le ragazze di Tortora non riescono a scuotersi, continuando a subire la fisicità delle avversarie a centrocampo e mancando di qualità soprattutto nell'ultimo passaggio. Si arriva così al trentacinquesimo, quando inizia una serie di episodi che decide definitivamente la partita. Arriva innanzitutto il raddoppio della Biellese: cross dalla sinistra sul quale il numero nove delle ospiti riesce ad allungare la traiettoria per una compagna totalmente libera sul secondo palo. Stop e tiro molto semplice per il 2 a 0. Cinque minuti dopo la grande occasione per il Masera: Pullano trova il corridoio giusto e si invola sul filo del fuorigioco, anticipando il portiere avversario che la travolge. Rigore, con l'arbitro estrae solo il cartellino giallo non considerando ci siano gli estremi per il fallo da ultimo uomo. Sul dischetto si presenta Betlamini, che sciupa però l'occasione calciando alto e confermando la pessima vena delle maseresi in questa giornata. L'ennesimo contraccolpo emotivo si tramuta così nel definitivo gol del 3 a 0 a pochi minuti prima della fine del tempo. Nella ripresa le sortite del Masera vengono controllate abbastanza semplicemente dalla Biellese, anche perché le nostre dopo un quarto d'ora rimangono in dieci per l'espulsione di Nicoletta Cerini per somma di gialli. Finisce 3 a 0 ed è la prima sconfitta stagionale per il Masera in casa. Domenica prossima nella terza partita del girone contro il La Chivasso, le ossolane saranno costrette a vincere (in virtù della peggiore differenza reti) per passare il turno ed accedere alle eventuali semifinali. Nulla è comunque compromesso. Rimane l'amaro in bocca per una prestazione sotto tono che fin da domenica prossima le ragazze di Tortora dovranno dimostrare di saper riscattare, ritrovando soprattutto il carattere e la mentalità avuti durante il corso di tutta la stagione.

Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti, per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o prestare il consenso solo ad alcuni utilizzi clicca qui. Se prosegui nella navigazione di questo sito acconsenti l'utilizzo dei cookie.