1

b avvento candela barone

DOMODOSSOLA – 27-11-2016- E' stata accesa ieri durante la messa la prima candela della domenica d'Avvento nella chiesa collegiata di Domodossola. La corona con le quattro candele che pende dall'alto è sistemata sopra l'altare. La prima candela è detta "del Profeta", poiché ricorda le profezie sulla venuta del Messia. Nelle domeniche successive che precedono il Natale verrà accesa la seconda detta "di Betlemme", per ricordare la città in cui è nato il Messia. La terza detta "dei pastori", i primi che videro ed adorarono il Messia. La quarta candela detta "degli Angeli", i primi ad annunciare al mondo la nascita di Gesù. In occasione dell'Avvento la parrocchia organizza per il 7 dicembre il ritiro d'Avvento. Alle 18 è prevista la messa in collegiata, alle 19.30 la cena di condivisione in oratorio dove ognuno può portare qualcosa da condividere e infine alle 20.30 ci sarà la meditazione e la preghiera personale. “Viva i regali, viva la festa. Ma che sia autentico ciò che facciamo – ha scritto il parroco Don Vincenzo Barone nel bollettino settimanale - che ci sia il festeggiato. Avvento è il coraggio della messa in discussione delle nostre fragili certezze. L'Avvento è nato liturgicamente per prepararsi al Natale per convertire il cuore alla buona notizia di un Dio che viene”.

Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti, per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o prestare il consenso solo ad alcuni utilizzi clicca qui. Se prosegui nella navigazione di questo sito acconsenti l'utilizzo dei cookie.