1

corta carabinieri documenti coop stretta controllo documenti

DOMODOSSOLA- 25-05-2015- I carabinieri domesi durante lo scorso week end hanno intensificato l’attività di prevenzione di furti e borseggi, in particolare nel centro storico, e durante il mercato del sabato, cercando di contrastare i venditori ambulanti. I controlli capillari, realizzati con militari di pattuglia a piedi ed in auto, e rinforzati da altri militari in borghese, hanno permesso di effettuare controlli a tappeto e, tra i soggetti controllati, tutti regolari, ma “venditori ambulanti abusivisanzionati per tale violazione, sono stati identificati anche 10 cittadini tra italiani e stranieri, in particolare: 2 italiani di Torino e 2 della provincia di Napoli, 2 rumeni, 1 senegalese, 2 albanesi ed un cittadino del bangladesh. Questultimo estato sorpreso sul territorio nazionale in violazione a precise limitazioni al diritto di reingresso in Italia e di soggiorno nel territorio nazionale. Pertanto, i carabinieri domesi, al termine di complessi accertamenti conclusi nella tarda serata, hanno denunciato in stato libertà per inosservanza del decreto di espulsione, H.R.M. 33 enne bengalese, pregiudicato e privo di qualsiasi tipo di documento didentità, e contestualmente, essendo emerso a suo carico il divieto di reingresso nel territorio nazionale per motivi imperativi di pubblica sicurezza, con l'apposita procedura prevista per questi casi, estato accompagnato al Torino per l'espulsione.

Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti, per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o prestare il consenso solo ad alcuni utilizzi clicca qui. Se prosegui nella navigazione di questo sito acconsenti l'utilizzo dei cookie.