1

corta cipir interni

DOMODOSSOLA- 26-05-2015- I militari della compagnia carabinieri di Domodossola, a conclusione di primi accertamenti a seguito di denunce sporte dal personale della sicurezza dell’esercizio “Cipir utility” del capoluogo ossolano, hanno denunciato all’autorità giudiziaria in stato di libertà per “furto aggravato e continuato”, un 62enne pensionato di Crevoladossola ed un 53enne operaio di Pieve Vergonte, entrambi incensurati. I due, identificati e denunciati separatamente, in occasioni diverse e non in concorso tra loro, si erano recati tra i mesi di marzo e maggio 2015 presso il punto vendita domese di regione Nosere ed avevano occultato sulla propria persona vari utensili ed attrezzi per il “fai da te”, per un valore complessivo di circa 300 euro, non dichiarandoli alle casse. L’indagine, supportata dalle riprese a circuito chiuso della videosorveglianza, i cui filmati sono tuttora al vaglio dei militari dell’arma per gli ulteriori sviluppi, ha consentito il parziale recupero della refurtiva.

Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti, per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o prestare il consenso solo ad alcuni utilizzi clicca qui. Se prosegui nella navigazione di questo sito acconsenti l'utilizzo dei cookie.