1

convegno commercio galletti

DOMODOSSOLA- 20-03-2015- “Era dai tempi del G8 che non vedevo così tanta gente riunita per un incontro su temi socialmente rilevanti” queste le parole del cooperatore internazionale, biologo di formazione ma attivista di scelta, Alberto Zoratti co-relatore della serata svoltasi al Teatro Galletti per parlare del Ttip, il trattato transatlantico sul libero scambio di merci ed investimenti che vorrebbe unire Europa e Nord America nella creazione del più grande mercato mondiale, con oltre il 45% del Pil mondiale. Erano presenti oltre 150 persone nel teatro oltre ad una trentina di persone collegate in streaming con la biblioteca di Verbania. Hanno  partecipato inoltre, portando il loro importante contributo, il deputato Enrico Borghi, il senatore Carlo Martelli e il responsabile regionale sull’energia di Legambiente Giampiero Godio. Ha moderato la serata Silvio Gamba. La folta  partecipazione è stata sostenuta da numerosi associazioni e produttori locali e fortemente voluta dall’associazione Liberalis Insitutio, che del tema dell’educazione permanente, specialmente rivolta alle giovani generazioni, è da anni attiva e prolifica di eventi sul nostra territorio. I gruppi di acquisto Atuttogas  di Domodossola e Sottosopra di Verbania sono stati in prima fila nell’organizzazione dell’evento. Il trattato Ttip e' chiamato dai detrattori accordo-Dracula,  perché, sostengono, come il famoso vampiro viene annientato se portato alla luce del sole. Il Ttip invece creerà, secondo i sostenitori, tra i quali spicca il nostro attuale presidente del consiglio, un incremento del Pil e lavoro. I detrattori rispondono che gli auspici del premier sono evanescenti come lo sono già stati con l’accordo fatto a suo tempo tra Canadà,Usa e Messico che ha ridotto la forza lavoro di 700.000 unità. Per chi si fosse perso la serata i promotori si sono impegnati a continuare il coinvolgimento della popolazione in eventi similari.

Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti, per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o prestare il consenso solo ad alcuni utilizzi clicca qui. Se prosegui nella navigazione di questo sito acconsenti l'utilizzo dei cookie.